I demoni NAGA

Stasera ci occuperemo di qualche cosa di molto complesso, si tratta di un argomento di demonologia indù. Mi chiedevo se classificarlo nella ”demonologia” sia esatto, ma penso che sarebbe meglio classificarlo nell’argomento ”divinità”. Questi demoni sono dei personaggi molto importanti,ora ve parlerò con molta cura .I Naga sono gli dei-serpenti o “demoni dragoni” che popolano il ‘’Patala’’. Esaminiano le differenza tra il ”Patala” o inferno(ma ha anche significato di antipodi) nella concezione indù e l’inferno cattolico. Nel religione cattolica, l’inferno è considerato come il posto dove vengono esiliati i maligni e dove vivono creature monstrose, ma ”il patala” indù e molto diverso:

1) I Naga sono esseri che hanno anche funzioni benigne, per esempio: nell’India vengono venerati per favorire la fertilità della terra.

2) Il patala viene visto come un regno pieno di meravigliose bellezze e non di monstrosità.


Per spiegarvi la conformazione del Patala, userò il seguente testo in mio possesso:

Klaus K. Klostermeier, Piccola enciclopedia dell’Induismo, Edizioni Arkeios, 2001

I nomi dei vari regni del Patala, sono elencati nel testo indù chiamato “ Vishnu Purana “. Essi sono:

 

  • Atala – il regno bianco
  • Vitala- i l regno nero
  • Nitala- il regno porpora
  • Gabhastimat- i l  regno giallo
  • Mahātala- il regno sabbioso
  • Sutala- il regno roccioso 
  • Pātāla

 


 

 


 

C’è un testo che afferma invece che i regni sono 8. Il testo in analisi è lo ”Shiva Purana” ed i regni sono:

 

  • Pātāla
  • Tala
  • Atala
  • Vitala
  • Tala
  • Vidhipatala
  • Sarkarabhumi
  • Vijaya

 

Nel ramo delle scienze esoteriche, il soprannome ‘’Naga’’ indica qualcosa di molto diverso. Questo nome è usato per indicare le persone di una notevole sapienza

 Spieghiamo il concetto di numerologia legata a loro.Il Naga è un essere a 3 o a 5 teste. Il 3 ha moltissimi significati, ad esempio: nella nostra religione 3 è sinonimo delle 3 ”virtù” oppure della trinità. Ma nell ‘esoterismo il 3 ha significato di ”ternario”. Riunisce nel suo essere la risoluzione del conflitto dualistico. Il numero 5 è un numero sacro che rappresenta l’uomo in correlazione con la croce. Immaginate due triangoli che si intersecano, viene fuori il ” Pentagolo di Salomone”, se mettere un triangolo su un corpo umano, esso rappresenta le cinque ferite di Gesù.


Potrete approfondire qui qualcosa sul significato dei numeri: 


http://www.massoneriascozzese.it/simbologia_e_mito/eta_massonica.pdf


Simbolismo legato ai Naga.

Nell’antico Egitto, Osiride aveva per corona un serpente, Questo serpente è emblema del fuoco cosmico. Ma cosa è questo fuoco cosmico? Esso è la saggezza occulta. Guardate nel cristianesimo che significa il serpente, esso è simbolo di male e di tentazione. Un altro esempio è la cultura azteca, dove il dio  Quetzalcoatl  è un serpente.


 Parleremo ora del ”Testamento di Amran” che è molto legato ai Naga. Il villaggio di Qumran era abitato intorno al 150 d.c da una setta detta ”I Puri”, a loro si deve la compilazione dei rotoli del Mar Morto. Vi metto un pezzettino di questo testamento:

« [… io vidi dei Vigilanti] nella mia visione, la visione del sogno. Due (uomini) stavano lottando al mio riguardo, dicendo … e ingaggiando una grande disputa su di me. Io domandai loro: “Chi siete voi, per avere [su di me] un tale pot[ere?” Essi mi risposero: “Noi] abbiamo ricevuto potere e dominio su tutta l’umanità”. Essi mi dissero: “Quale di noi tu scegli perché [ti] governi?”. Io sollevai i miei occhi e osservai]. [Uno] di loro era d’aspetto terrif[i]cante, [come un s]erpente, il [suo] man[t]o era variopinto, ma molto scuro … [Ed io osservai di nuovo], e … nel suo aspetto, il suo volto era come una vipera, e [indossava .,.] molto, e tutti i suoi occhi, …] »


I demoni NAGAultima modifica: 2012-08-06T08:19:08+00:00da mattias64
Reposta per primo quest’articolo