Caristel, la dolce ballerina del cuore…

                                       Salve,salvino,salvinuccio amici,


stasera abbiamo in studio…Caristel che fortunatamente ha deciso di concederci un’ intervista. Ma prima di iniziare, un poco di musica per scaldarci.

Mattia: spero che la musica vi sia piaciuta! Salve Caristel e benvenuta nello studio di radio Ramadax.

Caristel: grazie Mattia. Mi fa piacere essere qui.

Mattia: gentilissima come sempre. Vorrei che ci parlassi di te e se volessi parlare del libro, sarei molto felice.

Caristel: volentieri parlerò di me e del libro. Allora,cosa dire di me? Potrei iniziare dicendo che amo cavalcare senza sella, amo leggere e…(Caristel diventa rossa per un attimo) amo sentire il contatto della labbra del mio amato Saaius.

Mattia: che bello l’amore. Ma…dicci qualcos’altro della tua vita. 

Caristel: Mattia, come tu sai…io sono orfana di padre e di madre. Ero una principessa, divenuta schiava che un giorno è stata comperata da un nomade.

Mattia: mi dispiace per la prima parte della tua vita, ma era necessaria.

Caristel: Lo so tranquillo! Non ti odio, sei colui che ha dato la vita alla storia d’amore tra me e Saaius.

Mattia: vorrei che rispondessi a qualche domanda un poco personale.

Caristel: tipo?

Mattia: ti dirò tre nomi. Saaius?Eliseth?Artajus? Dopo che avrai risposto a queste cose,vorrei che entrassi nell’ argomento ”cronache”.

Caristel: Saaius è l’amore della mia vita. E’ l’essere che amo,adoro e venero con il mio amore.

Mattia: Poi?

Caristel: Eliseth è come una sorella,una madre ed un’amica per me.

Mattia: eccellente…

Caristel: il rapporto con Artajus all’inizio è stato difficile. La prima volta che l’ho incotrato ho provato un poco di diffidenza. Poi è subentrato l’affetto e la stima. Spero che i lettori apprezzeranno ciò che Artajus fa nelle cronache.

Mattia: lo spero anche io. Noto con piacere che tra poco dovrai partorire. Progetti riguardo al nome?

Caristel: abbiamo deciso che se è maschio lo chiameremo Artajus Saaius, invece se è femmina Andasaya.

Mattia : bei nomi davvero. Ma non potevate…inserire il mio nome al posto di quello di Artajus?

(Caristel ride)

Mattia: un’ultima domanda. Tu ed il libro?

Caristel: il libro per me è stato come rinascere nel cuore di ogni lettore. Spero che il mio amore, la mia passione e la mia dolcezza, riusciranno a fare breccia nel cuore di tutti.  

Mattia: grazie Caristel. Arrivederci a tutti gli ascoltatori.


Caristel, la dolce ballerina del cuore…ultima modifica: 2012-08-06T08:26:43+00:00da mattias64
Reposta per primo quest’articolo